Salta il contenuto

Sprint Filter P08 - TOYOTA YARIS GR 1.6 (261CV) 2020

€80,00

MATERIALE SU ORDINAZIONE, VERRETE RICONTATTATI DOPO L'ORDINE

ARRIVI PREVISTI PER I PRIMI DI MAGGIO

FILTRI ARIA IN POLIESTERE: UNA TECNOLOGIA VINCENTE

I filtri aria da un lato devono garantire un buon passaggio d’aria, dall’altro devono provvedere alla filtrazione per evitare che particelle significative finiscano nei cilindri. Le due operazioni sono tra loro antagoniste, ed il filtro aria sarà migliore quando ottimizzerà queste funzioni. Le vetture di serie sono normalmente equipaggiate con filtri in carta, mentre per i filtri sportivi la soluzione abituale era quella di usare filtri in cotone imbevuto d’olio. Sprint Filter, con l’adozione del tessuto filtrante in poliestere, compie un balzo in avanti e rende obsoleti tutti i precedenti sistemi.


EPSON DSC picture


Confronto reti
STRUTTURA

Il tessuto in poliestere risulta estremamente permeabile e solido, non influenzabile né dalla piegatura in fase di costruzione né dalla differenza di pressione che si crea durante il funzionamento, e neppure dalla manutenzione. Il filtro in cotone, invece, presenta una trama dipendente dalla sovrapposizione e dal numero degli strati impiegati; in più tende a deformarsi durante le fasi sopra descritte: conseguentemente si disporrà in zone con valore di filtrazione elevate ed altre con valore mediocre.

Caratteristiche principali:

  • Filtrazione e valore di passaggio aria costanti nel tempo.
  • Per quanto riguarda l’efficienza i filtri in poliestere Sprint Filter trattengono:
  • 1) il 93,13% delle particelle da 100 µ. (P08)
  • 2) il 91,8% delle particelle di 37 µ. (P037)
  • 3) il 95, 22% delle particelle da 100 µ. (P08f1-85)
  • Contro il 76,42% del filtro in cotone oliato a quattro strati.
  • Costruzione del supporto in unico materiale, per evitare distacchi non voluti fra materiali tra loro differenti.

RETI IN ACCIAO

Questa soluzione rappresenta un ulteriore passo avanti per i filtri aria P08, P037 e P08F1-85, che si staccano nuovamente dalla concorrenza per l’impiego di tecnologie innovative. Dopo l’utilizzo dell’elemento filtrante in poliestere, infatti, Sprint Filter è la prima azienda al mondo in questo mercato ad impiegare la rete in acciaio con verniciatura epoxy per il supporto della membrana filtrante. I vantaggi sono molteplici: la robustezza del filo consente di intrecciare la rete con maglie più larghe (la superficie libera passa infatti dal 66% all’80%) e di creare un filtro con caratteristiche strutturali superiori. Nessun aggravio di peso è causato dall’impiego dell’acciaio rispetto alla lega leggera: oltre alla trama più larga, il diametro del filo utilizzato è inferiore rispetto alla passata struttura compensando abbondantemente il maggiore peso specifico. In ultimo anche il look dei filtri ne risulta migliorato: si evidenzia meno trafilo di poliuretano sulla mappa filtrante (di colore arancio per i P08, bianco per il P037 e nero per i P08F1‐85) che risulta molto più definita.

 

 

PASSAGGIO ARIA E FILTRAZIONE

Il filtro aria in poliestere assicura un elevatissimo passaggio aria, non raggiungibile né da i filtri in cotone (la cui permeabilità dipende dal numero degli strati impiegati), né tantomeno dai filtri in carta di primo equipaggiamento. Ricordiamo la semplice equazione: più Aria = più Potenza!

La precisione costruttiva del filtro in poliestere consente di avere un grado di filtrazione pari al dichiarato e costante nel tempo. Il filtro in cotone, invece, è caratterizzato da aperture estremamente variabili, da pochi micron a diversi decimi.

Questo fa sì che inizialmente il filtro in cotone abbia un basso potere filtrante (pari al 50 % di un contaminante con un range da 5 a 200 µ.). Solo successivamente alla formazione di una dust-cake sulla superficie il potere filtrante aumenta sino all’80% del suddetto range, ma ne consegue una drastica perdita di carico. In sintesi per il 50 % della sua vita, il filtro in cotone ha un basso potere filtrante mentre per il successivo tempo di esercizio un’elevata perdita di carico.


Grafici Flussaggio Sprint Filter 2018
Microscopio
Stampa

VISITA AL MICROSCOPIO

L’elemento filtrante in poliestere è costituito da un sottile filamento, tessuto per generare una maglia di alcune decine di micron, omogenea e compatta, in grado di trattenere tutte le particelle significative permettendo un grandissimo passaggio d’aria.


PROVE AL BANCO

Il filtro aria Sprint Filter, grazie alla sua struttura uniforme, assicura un minor disturbo al flusso d’aria (grazie anche al fatto che lo speciale e brevettato materiale filtrante in polestere monostrato permette di ridurre al minimo le turbolenze su tutta la superficie del filtro aria), garantendo così una perfetta funzionalità dell’air-box.


Il grafico evidenzia l’aumento di coppia e potenza di una Subaru Legacy GT Spec. 8 con motore EJ25. L’incremento dei valori si traduce con un +4,67 Nm. per la coppia e +10HP per la potenza con la semplice sostituzione del filtro aria, in questo caso con un filtrante P08F1-85.


Grafico Auto
Materiale su ordinazione, verrete ricontattati dopo l'ordine